Scalata Vivendi a Mediaset, Sergio Mattarella alleato di Silvio Berlusconi: il Biscione deve restare italiano

Scalata Vivendi a Mediaset, Sergio Mattarella alleato di Silvio Berlusconi: il Biscione deve restare italiano

Berlusconi

Sergio Mattarella alleato di Silvio Berlusconi – La scalata ostile che Vivendi sta provando nei confronti di Mediaset preoccupa anche il Colle e Sergio Mattarella. Semplice il dubbio che si pone il capo dello Stato, così come molti altri italiani: e se domani i tycoon stranieri volessero “controllare” tutto il Belpaese? Uno scenario che non piace a nessuno, soprattutto se in ballo ci sono società come il Biscione, pesantissime e strategiche.

Ed è sulla base di queste premesse che i consiglieri del Quirinale starebbero facendo pressioni affinché Mediaset rimanga italiana. La società della famiglia Berlusconi, infatti, non è soltanto un gruppo enorme, ma è anche un polo televisivo in grado di influire sull’opinione pubblica. Una ragione in più per evitare che il controllo possa passare in mano straniera. La paura che attanaglierebbe Mattarella e il suo inner circle è che un tycoon straniero si metta in testa di cavalcare l’antipolitica per dare una spallata all’attuale sistema politico-istituzionale, così come rivela affaritaliani.it.

Insomma, ora come ora, nel resistere alla scalata ostile di Vincent Bollorè e Vivendi, il capo dello Stato è uno dei migliori alleati di Silvio Berlusconi. Mattarella, da par suo e da buon democristiano, per storia e tradizione non ha mai amato scossoni e rivoluzioni. Ragioni per le quali una Mediaset francese non piace neppure a lui, così come non piace al governo Gentiloni e, ovviamente, al Cavaliere e a tutta la sua famiglia. Certo, in prima persona Mattarella e il Quirinale non possono intervenire sulla questione e neppure lo faranno. Ma per Berlusconi, sapere che la prima carica dello Stato, ora come ora, è un suo alleato, non può che essere una buona notizia. Le resistenze alla scalata di Vivendi si moltiplicano, di conseguenza le possibilità di successo di Bollorè si riducono.
FONTE

loading...